Teatro Diana - La Sorella Migliore

Foto del 22 febbraio 2024
Da mercoledý 28 febbraio ore 21.00

Argot produzioni – Infinito Teatro in coproduzione con Teatro delle Briciole Solares delle Arti

LA SORELLA MIGLIORE

di FILIPPO GILI

con
VANESSA SCALERA DANIELA MARRA
GIOVANNI ANZALDO MICHELA MARTINI

regia di
FRANCESCO FRANGIPANE


Da mercoledý 28 febbraio sarÓ in scena al Teatro Diana lo straordinario e attesissimo spettacolo “La Sorella Migliore” testo di Filippo Gili, che vede come protagonista Vanessa Scalera, amata e conosciuta per la serie Tv Imma Tataranni e per i due recenti film per la Tv , record di ascolti, “Filumena
Marturano” e “Napoli Milionaria” tratti dalle omonime commedie eduardiane. La regia Ŕ di Francesco Frangipane


NOTE:
Vanessa Scalera arriva in scena come protagonista di un intenso ed appassionante dramma familiare dove l'amore si scontra e fa a botte con il senso di colpa e il rimorso.

La storia, in un turbinio di sentimenti e riflessioni su ci˛ che Ŕ giusto e ci˛ che Ŕ morale, ci catapulta di fronte ad un arduo quesito: come cambierebbe la vita di un uomo, anni prima colpevole di un gravissimo omicidio stradale, se venisse a sapere che la donna da lui investita e uccisa avrebbe potuto, per chissÓ quale male, nell'istante dell'incidente, solo tre mesi di vita?

E siamo sicuri che un familiare, una strana sorella, per quanto possa amare lo stolto, gli regalerebbe questa comoda veritÓ?

Come cambierebbe la vita di un uomo anni prima colpevole di un gravissimo omicidio stradale, se venisse a sapere che la donna da lui investita e uccisa avrebbe potuto, per chissÓ quale male, nell’istante dell’incidente, tre mesi di vita? Solo tre mesi di vita dall’incidente che l’ha cancellata? Con quale immensa, maggiore leggerezza, avrebbe sopportato tutti gli anni del dolo e del lutto, quelli in cui vivono ancora, per chissÓ quanti anni ancora, tutte le persone legate alla donna uccisa?

E quanto sarebbe giusto offrire alla coscienza di un uomo macchiatosi di una tale, simile nefandezza, una simile scorciatoia verso la leggerezza, verso la diluizione di un tale peso? Ma poi, siamo cosý sicuri che un familiare, una strana sorella, per quanto possa amare lo stolto, gli regalerebbe questa comoda veritÓ? O a suo modo, al di lÓ dell’amore – e forse per chissÓ quali pregressi – gliela farebbe comunque scontare?



Calendario spettacoli :


GIORNO ORA TURNO
mercoledý 28 febbraio 2024 21.00 A
giovedý 29 febbraio 2024 21.00 GS1
venerdý 1 marzo 2024 21.00 V1
sabato 2 marzo 2024 17.30/21.00 C1/S1
domenica 3 marzo 2024 18.00 D1
martedý 5 marzo 2024 21.00 M
mercoledý 6 marzo 2024 17.45 POM
giovedý 7 marzo 2024 21.00 GS2
venerdý 8 marzo 2024 21.00 V2
sabato 9 marzo 2024 17.30/21.00 C2/S2
domenica 10 marzo 2024 18.00 D2



Vendita biglietti on line sul sito www.teatrodiana.it
  • 1708602058934.jpg