Napoli. Verde della città, cimiteri cittadini, tutela degli animali:in commissione il confronto sul bilancio di previsione

14 maggio 2022 - ore 11,04
3_download_2_2.jpegLa commissione Salute e Verde, presieduta da Fiorella Saggese, ha inviato nei giorni scorsi una nota all’assessore al Bilancio Pier Paolo Baretta contenente una serie di indicazioni in materia di manutenzione del verde, cimiteri cittadini e tutela degli animali per il bilancio previsionale 2022-2024.

In un confronto, con l’assessore Baretta e i dirigenti dei servizi, i consiglieri intervenuti - Rosario Palumbo (Cambiamo!); Luigi Carbone (Napoli Sociale Europa Verde); Anna Maria Maisto (Azzurri Noi Sud Napoli Viva); Gennaro Acampora (Partito Democratico); Sergio Colella (Manfredi Sindaco); Claudio Cecere (Movimento 5 Stelle) – hanno chiesto chiarimenti sui diversi punti trattati nel documento: individuazione di entrate che garantiscano la regolarità dei servizi di deblattizzazione, derattizzazione e diserbamento delle strade cittadine; necessità di rivedere alcune tariffe cimiteriali in vigore individuando un criterio di pagamento uniforme ed omogeneo; potenziamento delle risorse umane e strumentali dell’Area Cimiteri; stanziamento di importi per i servizi cimiteriali gratuiti per le persone indigenti. Molto si è discusso della manutenzione del verde cittadino, della necessità di programmazioni regolari delle potature degli alberi ad alto e basso fusto e del verde orizzontale, nonché della ripartizione delle competenze tra Amministrazione centrale e Municipalità.

Rispondendo a queste osservazioni l’assessore Baretta ha ricordato la contraddizione nella quale si trova Napoli, costretta a spendere per assicurare un giusto livello di servizi ma con un serissimo problema di entrate, che va affrontato. La soluzione proposta dall’assessore è l’assunzione di piani triennali di spesa. Solo così – ha chiarito nelle conclusioni anche ai consiglieri Palumbo e Carbone, che avevano espresso perplessità sui piani triennali – è possibile intervenire nei settori prioritari quali verde, scuola, strade e realizzare interventi visibili e significativi nel tempo.