Castellammare, prorogata ulteriormente la sospensione delle attività didattiche in presenza

27 novembre 2020 - ore 09,00
studente_classe_fotomontaggio_pixabay.png
Castellammare, prorogata ulteriormente la sospensione delle attività didattiche in presenza fino al 13 dicembre 2020. Cimmino: “Non possiamo mollare la presa”

Il Sindaco di Castellammare di Stabia, Gaetano Cimmino, ha riferito di aver firmato un’ordinanza per prorogare la sospensione delle attività didattiche in presenza fino al 13 dicembre 2020.

“Il numero dei contagi è in calo a seguito dell’applicazione della zona rossa in Campania, ma proprio per questo motivo non possiamo mollare la presa.” spiega il primo cittadino stabiese.


“La tutela della salute dei cittadini è la mia assoluta priorità. E a tal proposito ho prorogato contestualmente anche l’apertura del cimitero soltanto il martedì e il sabato mattina e il giovedì pomeriggio, mentre il mercato rionale del San Marco sarà effettuato il martedì e il sabato mattina per le attività di cui all’art. 3 del Dpcm del 3 novembre 2020.

Sono tanti ancora i cittadini positivi al Covid. E questa misura servirà a garantire maggiore cautela, prudenza e sicurezza in una fase ancora molto delicata per la situazione epidemiologica sui nostri territori.”