Salerno: Vaccini, al via campagna nelle carceri.

08 aprile 2021 - ore 10,01
2_vaccini_covid.jpgVaccino covidPrenderà il via stamani la campagna vaccinale anti-Covid tra i detenuti delle case circondariali di Salerno, Vallo della Lucania ed Eboli.

L’Asl di Salerno ha provveduto ad allestire tre centri all’interno degli istituti. Le attività saranno gestite dagli operatori dell’Unità Operativa per la Tutela della salute adulti e minori in area penale, diretta dal dottor Antonio Maria Pagano e coordinate dall’hub vaccinale dell’ospedale di Battipaglia, diretto dal dottor Vincenzo Patella.

Complessivamente saranno convocati per la somministrazione circa 600 detenuti delle tre case circondariali che, poi, dovranno scegliere se aderire o meno alla campagna che verrà effettuata con il vaccino di Astra-Zeneca.

La somministrazione sarà garantita anche al personale penitenziario e carcerario per un totale di circa 1000 persone. In questi giorni l’Asl di Salerno, insieme all’Amministrazione penitenziaria, ha promosso anche una campagna di sensibilizzazione sui vaccini.

In carcere i tempi per completare il tutto saranno, inevitabilmente, più lunghi: si stima di terminare le vaccinazioni in una decina di giorni.