Tra cielo e terra: spiritualità e devozione popolare a Maddaloni. Eventi a Caserta

11 luglio 2019 - ore 20,00
cielo_e_terra_2.jpg
Tra cielo e terra: spiritualità e devozione popolare a Maddaloni Eventi a Caserta

città di Maddaloni si prepara a vivere un momento particolarmente emozionante con la serata “Tra Cielo e Terra” con un sottotitolo che è tutto un programma: “spiritualità e devozione popolare”. La serata è promossa, organizzata e gestita dal Comitato “A’ Funicella”.

L’appuntamento vuole mettere l’accento su come la devozione popolare sia importante nella realtà maddalonese. La location per atmosfera e per rimando all’identità storico religiosa e popolare della città delle due torri è funzionale a poter ripercorrere con la giusta predisposizione personale due secoli di ideanti che caratterizzano la città e la sua cultura e le cui radici legano, nonostante le distane fisiche, tanti maddalonesi sparsi per l’Italia e il mondo.

Nel corso della serata si alterneranno preghiere, canti popolari e canti lirici caratterizzati da una profonda spiritualità, recitate e cantate da bambini e giovani maddalonesi.

L’evento, che si terrà dalle 21.30 presso il sagrato della chiesa di San Benedetto, del quale ricorre anche la festività, vuole essere un chiaro invito alla riscoperta dell’appartenenza popolar religiosa proprio nel periodo in cui da tante parti “tornano” figli di Maddaloni per passare del tempo con la propria “famiglia” cittadina.

Data la rilevanza dell’appuntamento è da sottolineare anche il notevole apporto delle associazioni, che aderendo al Comitato “A’ Funicella”, sono direttamente impegnate: Associazione l’Albero della vita; Fondazione Giuseppe Ferraro; Associazione Famiglie Solidali Giuseppe Ferraro; Associazione Sei Zero; U.N.A.C. delegazione di Maddaloni; Cooperativa Antigone; Associazione Anavo; Caritas Parrocchiale S. Aniello Abate di Maddaloni; Centro Salesiano Don Bosco Associazione Salesiani Cooperatori e Croce Rossa Italiana Comitato di Maddaloni.

Si sottolinea che hanno partecipato attivamente all’organizzazione il prof Clemente Sparaco e la prof.ssa Imma Calabrò ( anche Assessore all’Istruzione)del Liceo Scientifico” Nino Cortese” di Maddaloni.