NAPOLI: Parcheggiatori abusivi. Parte nel Consiglio regionale della Campania l’iter per introdurre l’arresto per i ‘recidivi’

14 settembre 2018 - ore 15,03
  • 2_2f70eb561c220b996922fd11797a79bb.jpgDe Luca Vincenzo.“Visto che, sul tema dei parcheggiatori abusivi, non c’è la necessaria attenzione da parte del Parlamento, sia il Consiglio regionale della Campania a dare risposte concrete alle migliaia di persone che hanno firmato la petizione con la quale chiediamo un inasprimento delle pene per i parcheggiatori abusivi, prevedendo l’arresto per chi viene ‘beccato’ in più occasioni a taglieggiare automobilisti e motociclisti”.

    Lo ha detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, che, insieme al consigliere comunale Marco Gaudini e allo speaker Gianni Simioli de La radiazza di RadioMarte, ha fondato la pagina facebook ‘Io odio i parcheggiatori abusivi’ per raccogliere denunce e segnalazioni, e, ora, ha presentato una proposta di legge che sarà discussa in Consiglio regionale.

    “L’articolo 121 della Costituzione prevede che Il Consiglio regionale eserciti le potestà legislative attribuite alla Regione e le altre funzioni conferitegli dalla Costituzione e dalle leggi e, tra queste, c’è la possibilità di fare proposte di legge alle Camere” ha spiegato Borrelli aggiungendo che “la proposta verrà assegnata alla I Commissione consiliare, che si occupa di affari istituzionali e sicurezza delle città, e seguirà l’iter legislativo ordinario. Dopo la sua approvazione definitiva in aula verrà inviata alle Camere e depositata come proposta di legge a tutti gli effetti”.